Rivoluzioni da divano

Da tempo I giornali on line più importanti d'Italia caricano sui loro player interni i video della rete come se non fossero di nessuno, mettendoci sopra le loro pubblicità e senza nemmeno citare gli autori.

Lo fanno perché la loro cultura digitale è così bassa che credono davvero che quei video siano di tutti oppure lo fanno sapendo che i "content creators" non possono reagire ne legalmente ne mediaticamente?

Nella sera del 10 Dicembre 2015, alcuni YouTuber si sono organizzati per fare un esperimento volto a capire se fosse possibile arrivare ad un pubblico generalista che di queste cose non sa quasi nulla.

L'esperimento consisteva nel lanciare tutti insieme (anche follower e commentatori) nello stesso periodo di tempo un tweet al minuto per 6 minuti contenente l'hashtag #LaRepubblicaDeiLadri.
Come forma di protesta e utilizzando appositamente il nome del più noto servizio di informazione italiano che molto spesso commette questo "CRIMINE DIGITALE".

Due ore dopo l'inizio dell'esperimento l'hashtag è entrato nei Trand Topic in settima posizione durante una delle serate più difficili dell'anno (finale Xfactor e finale del Grande Fratello).

Un ottimo esempio di rivoluzione mediatica che nasce dal basso.

Mi sono unito anche io a questa rivolta da Divano per il quale mi è stato chiesto di progettare un'immagine identificativa, un vessillo grafico che potesse essere condiviso dai creators e potesse esprimere rapidamente il concetto che si intendeva denunciare.

Il tempo a disposizione per progettare questo elaborato è stato brevissimo. 20 Minuti.
Questa è l'icona venuta fuori. La semplicità del messaggio è stato il driver principale che ha guidato la progettazione. Il look cromatico strizza l'occhio ai colori di YouTube (luogo principale del furto di contenuti da parte delle testate online).

 

  • img.RepubblicaLadri-01
Contacts

Send me an email:

info@liuzzodesign.com

Call me:

+39.392.63.72.545

Send me a postcard:

via E. Villoresi, 16
20143 Milano

News & Extra

Ultima cena di Leonardo al femminile.

In qualità di coordinatore dei corsi di Graphic Design internazionali dello IED Milano ho la fortuna di incontrare studenti provenienti da tutto il mondo, studenti differenti per cultura, radici, usanze e costumi che passano tre anni insieme uniti dalla passione per il Graphic Design, dalla voglia di imparare a gestire la comunicazione visiva e portare avanti con… Leggi tutto »

Read More

Brand Territoriale: Un Logo Non serve!

Questo è il video (perdonate la qualità non eccellente) del mio Workshop tenuto ad Aprile 2018 al GRAnDE – Graphic Design Festival a Castelfranco Veneto dal titolo: “IL BELLO DEL BRUTTO – Identità territoriale senza stile ma con tanto stile”. Il workshop ha visto i partecipanti “vandalizzare” la statua del Giorgione, simbolo di Castelfranco veneto… Leggi tutto »

Read More

Meglio essere una bella trovata o una bella scoperta?

Ho avuto il piacere di fare una chiacchierata sul mondo del Graphic Design per il podcast “Credi Crea” e con il gentilissimo Michele Amitrani. Abbiamo discusso di personal branding nell’era del sovraccarico informativo, di cosa fare prima di studiare Graphic Design e di come sia importante farsi scoprire e non farsi trovare. Vi invito ad… Leggi tutto »

Read More