Quante Idee in un Bicchiere mezzo Pieno? Amici di URI e Studenti IED Milano.

È con molta felicità che scrivo questo articolo dove riporto in modo sintetico e veloce un bellissimo progetto speciale dello IED - Istituto Europeo di Design che ho avuto il piacere di coordinare e seguire.

Parlo della realizzazione del "visual ufficiale" per l'annuale Serata di Beneficienza a sostegno della ricerca scientifica di URI (Urological Research Institute). Organizzata dall’Associazione "Amici di URI Onlus", l’evento, svoltosi il 15 Novembre 2017, ha accolto ricercatori, donatori e grandi ospiti nell’incantevole location dell’Hotel “Principe di Savoia” di Milano dove, per rendere speciale la serata, i due famosi chef stellati, Carlo Cracco e Davide Oldani hanno firmato il menù.

Per l'occasione, gli studenti dello IED Milano sono stati chiamati a proporre un "visual" che facesse da identità dell'evento e che fosse capace di raccontare sia l'importanza della ricerca ma anche i toni amicali che l'evento porta con se, d'altronde, gli invitati non sono semplici "donatori" ma veri e propri "Amici" di URI come recita la ragione sociale dell'associazione Onlus organizzatrice della cena.

Il progetto Grafico affidato agli studenti dello IED Milano ha rappresentato una sfida non semplice in quanto, per dei progettisti così giovani (ma anche per un graphic designer professionista con anni di esperienza alle spalle) la tematica era molto delicata e di difficile, anzi difficilissima interpretazione. 

Tramite la chiara presentazione dell'evento e delle finalità da parte del Dott. Andrea Salonia, Urologo, Autore e membro del direttivo dell'Associazione, Si è deciso di partire dal "Bicchiere mezzo pieno" disegnato per l'edizione precedente dall'Architetto Michele De Lucchi e divenuto ormai icona dell'Associazione per il percepito di valori che porta:

"E come la ricerca, il bicchiere è mezzo pieno e mezzo vuoto Perché non si colma mai la misura del ricercare Perché l’orizzonte ha sempre qualcosa di nuovo da conoscere."

Il punto di partenza si è evoluto in ben 22 proposte creative da parte degli studenti IED elaborate in appena 1 settimana di lavoro. Gli studenti, provenienti da tutte le parti del mondo sono partiti dal "bicchiere mezzo pieno" è hanno evoluto il loro pensiero fino a visualizzare concetti differenti e unici.

La Giuria, dopo la presentazione ufficiale di ogni progetto grafico ha deciso di utilizzare il visual sviluppato dalla studentessa di origine Lituana "Augustina Tijusaite" (che vedete in foto) ed esporre due pannelli durante l'evento all'ingresso della sala principale.

Prima di lasciarvi alle immagine, vere protagoniste di questo articolo ci tengo a dare un'opinione personale e a ringraziare personalmente tutti gli studenti IED che hanno partecipato a questo progetto mettendosi in gioco e dimostrando grande professionalità nel trattare un tema così delicato e di difficile interpretazione.

Penso che che, I "miei ragazzi" (gli studenti) anche se ancora giovanissimi siano già una grande "nuova guardia" nel settore della comunicazione visiva, abili con il pensiero, creatori di storie e di contenuti. Per la prima volta sento una generazione di Graphic Designer non più preoccupati di come esprimere un contenuto ma anche di come crearlo.

Grazie a: 
(rigorosamente in ordine alfabetico)
Ellamari Auroila , Oya Egel, Francesca Geracitano, Luca Guerci, Maha Haidar, Sumaiya Islam, Christian Marelli, Dina Merali, Giulia Penserini, Karolis Rusevicius, Michael Santeramo, Sara Sgarbi, Narmin Sharifova, Adomas Sinkevicius, Augustina Tijusaite, Giorgia Tosi, Anna-Maria Minkova Vassilevska, Wenhao Wang , Nan Wen.

Vi lascio alle foto:
L'invito sui tavoli della serata.
Il Bicchiere di Michele de Lucchi
La grafica selezionata e la sua autrice
Al tavolo tutti insieme
Una selezione della varietà creativa dei progetti degli studenti.

Contacts

Send me an email:

info@liuzzodesign.com

Call me:

+39.392.63.72.545

Send me a postcard:

via E. Villoresi, 16
20143 Milano

News & Extra

Brand Territoriale: Un Logo Non serve!

Questo è il video (perdonate la qualità non eccellente) del mio Workshop tenuto ad Aprile 2018 al GRAnDE – Graphic Design Festival a Castelfranco Veneto dal titolo: “IL BELLO DEL BRUTTO – Identità territoriale senza stile ma con tanto stile”. Il workshop ha visto i partecipanti “vandalizzare” la statua del Giorgione, simbolo di Castelfranco veneto… Leggi tutto »

Read More

Meglio essere una bella trovata o una bella scoperta?

Ho avuto il piacere di fare una chiacchierata sul mondo del Graphic Design per il podcast “Credi Crea” e con il gentilissimo Michele Amitrani. Abbiamo discusso di personal branding nell’era del sovraccarico informativo, di cosa fare prima di studiare Graphic Design e di come sia importante farsi scoprire e non farsi trovare. Vi invito ad… Leggi tutto »

Read More

Il Brand chiamato Natale e il suo CEO

Durante una delle mie lezioni del corso di branding presso lo IED di Milano ho approfittato dell’imminente arrivo del natale per proporre un esperimento, della durata di appena 5 minuti, che potesse aiutare a comprendere quanto non esistano distinzioni tra personal e corporate branding ma solo strategie di branding. In quest’epoca di lotta tra l’individuo… Leggi tutto »

Read More