Brand Territoriale: Un Logo Non serve!

Questo è il video (perdonate la qualità non eccellente) del mio Workshop tenuto ad Aprile 2018 al GRAnDE - Graphic Design Festival a Castelfranco Veneto dal titolo: "IL BELLO DEL BRUTTO - Identità territoriale senza stile ma con tanto stile".

Il workshop ha visto i partecipanti "vandalizzare" la statua del Giorgione, simbolo di Castelfranco veneto come operazione di branding territoriale che potesse rappresentare i cittadini e di conseguenza i turisti. Alcuni risultati potete visionarli in questo video report dell'evento: https://youtu.be/0mI4e4mvEiE

Il discorso introduttivo è volutamente provocatorio e vuole aprire un dialogo su metodi di comunicazione e posizionamento per i piccoli comuni, paesi e città che non possiedono iconografie o landmark imponenti capaci di schiacciare il nostro sguardo ma piccoli simboli a portata d'uomo.

Ho portato come esempio il monumento simbolo di Catania, il liotro, per poi adattare la strategia al Giorgione di Castelfranco Veneto.

Buona visione.

Contacts

Send me an email:

info@liuzzodesign.com

Call me:

+39.392.63.72.545

Send me a postcard:

via E. Villoresi, 16
20143 Milano

News & Extra

Chinese Theater L.A – Tra fama e Calligrafia.

Appena rientrato da un viaggio negli Stati Uniti d’America e volevo condividere le foto delle famose impronte e firme di attori che si trovano davanti al Chinese Theater di Los Angeles. Sophia Loren e Marcello Mastroianni capeggiano come ambasciatori del cinema italiano ma in mezzo si trovano Tutti i più famosi attori hollywoodiani, da Robert De… Leggi tutto »

Read More

Il DESIGN della PUNTEGGIATURA, Dal punto di Sarcasmo a quello d’Amore.

La scrittura è puro Graphic Design e la PUNTEGGIATURA ne è la prova. La scrittura è un sistema grafico che cerca di trasmettere non solo il senso ma soprattutto le emozioni, i toni e le sfumature della lingua parlata. Domande, dubbi, affermazioni, esistono simboli di interpunzione per tutto… Ma è proprio così? Ovviamente NO! Ancora… Leggi tutto »

Read More

Poster di Propaganda. Bisogna tornare a progettarli.

Questo è un poster che girava durante il periodo della Seconda Guerra Mondiale. Sembra adattarsi meglio alla nostra epoca storica che a quella per cui era realmente destinato. Non avremo le Spie sovietiche, le bombe e i servizi segreti che tramano nell’ombra ma oggi il problema è il parlare senza pensare alla luce del sole… Leggi tutto »

Read More