Calcio Catania Uniforms Concept

INTRODUZIONE AL PROGETTO.

Catania, vibrante e solare città sulla costa est della Sicilia. Si sviluppa alle pendici del monte Etna, il più grande Vulcano d’Europa. Questa sua posizione geografica ha permesso nel tempo una forte connotazione identitaria sia della città che dei suoi abitanti.

La massiccia presenza del vulcano e delle sue attività geologiche è tale che esso ha acquisito un’identità propria verso i suoi cittadini. Un ruolo di “madre” di “patrona” della città stessa e della sua incolumità.
 
Dalle forme, ai colori, un nero vulcano di 3000mt che sputa lava rossa circondato dal mare azzurro. Tutto in questo scenario territoriale è pensato per una connotazione visiva della città agli occhi del mondo. Non bisogna inventarsi nulla, il territorio stesso fornisce gli ingredienti di base per sintetizzare un messaggio visivo unico e iconico.
Come tutte le città del SUD d’Europa anche Catania si rispecchia molto, portando anche la sua identità territoriale, nella squadra di calcio ufficiale. Il legame tra club e territorio, per quanto esistente arriva spesso a perdersi e fondersi.
 
In questo progetto sperimentale si è deciso di utilizzare la divisa del CALCIO CATANIA per comunicare non solo un club sportivo, pronto a competere in campionato, ma una sintesi dell’identità visiva stessa della città di Catania, luogo iconico e unico al mondo.
 
La divisa come media per diffondere e divulgare un territorio e le sue unicità.

SCELTA CROMATICA.

I colori, oltre a riprendere quelli propri dello stemma della squadra, derivano da elementi presenti nel territorio e dalla storia di essa. Ognuno delle quattro tonalità si ispira alla città di Catania, alla sua storia calcistica ed al territorio che la caratterizza: l'azzurro rappresenta il mare, il Rosso deriva dagli spettacolari zampilli infuocati delle eruzioni dell'Etna, il Nero proviene dal colore della cenere vulcanica ed in fine il Beige riprende il colore del cuoio dei primi palloni utilizzati per praticare lo sport.
 
CONCEPT PRIMA MAGLIA (UFFICIALE).
 
La prima maglia non stravolge la tradizione delle strisce rosse e azzurre, colori ufficiali sia del club che della città, ispirati al mare e al rosso della lava che ha formato nei millenni il golfo che oggi la ospita.
 
Il concetto è stato rielaborato per comunicare meglio il dinamismo delle lingue di lava che scorrono sul mare, la striscia rossa abbraccia il giocatore così come la lava abbracciò il mare per creare la città.
CONCEPT SECONDA MAGLIA.
 
La seconda maglia nasce, invece, da una visione globale del contesto urbano, una sintesi grafica estrema dell’innalzarsi della possente Etna in eruzione sul calmo mare siciliano.
 
Un simbolo che calcisticamente sottolinea la grinta e la passione dei giocatori ma che, al tempo stesso, regala a spettatori e tifosi quasi una cartolina degli elementi iconici della città.
CONCLUSIONI PROGETTUALI:
 
Il calcio sta diventando sempre più un business slegato dal territorio, imprenditori stranieri che acquistano club e aziende che puntano al rialzo su sponsorizzazioni milionarie rischiano di ledere il legame che ogni squadra dovrebbe avere con la sua zona d’origine, perdendo la funzione sociale di promozione dei valori e delle bellezze che caratterizzano il suo territorio di provenienza.
 
CREDITS:
Progetto sperimentale a cura di Giuseppe Liuzzo e Emanuele Grittini (THINK)
 
Related Projects
Calcio Catania Uniforms Concept / Visual Identity
CiDUE Shipping / Visual Identity
Contacts

Send me an email:

info@liuzzodesign.com

Call me:

+39.392.63.72.545

Send me a postcard:

via E. Villoresi, 16
20143 Milano

News & Extra

Brand Territoriale: Un Logo Non serve!

Questo è il video (perdonate la qualità non eccellente) del mio Workshop tenuto ad Aprile 2018 al GRAnDE – Graphic Design Festival a Castelfranco Veneto dal titolo: “IL BELLO DEL BRUTTO – Identità territoriale senza stile ma con tanto stile”. Il workshop ha visto i partecipanti “vandalizzare” la statua del Giorgione, simbolo di Castelfranco veneto… Leggi tutto »

Read More

Meglio essere una bella trovata o una bella scoperta?

Ho avuto il piacere di fare una chiacchierata sul mondo del Graphic Design per il podcast “Credi Crea” e con il gentilissimo Michele Amitrani. Abbiamo discusso di personal branding nell’era del sovraccarico informativo, di cosa fare prima di studiare Graphic Design e di come sia importante farsi scoprire e non farsi trovare. Vi invito ad… Leggi tutto »

Read More

Il Brand chiamato Natale e il suo CEO

Durante una delle mie lezioni del corso di branding presso lo IED di Milano ho approfittato dell’imminente arrivo del natale per proporre un esperimento, della durata di appena 5 minuti, che potesse aiutare a comprendere quanto non esistano distinzioni tra personal e corporate branding ma solo strategie di branding. In quest’epoca di lotta tra l’individuo… Leggi tutto »

Read More