Salvatore Arena – Disc Cover

Salvatore Arena, musicista e compositore Jazz italiano specializzato in uno strumento molto insolito, il fagotto (in inglese basson). In occasione del suo primo disco, "New Friday Morning" si è deciso di realizzare un immagine grafica che rimandasse al mondo onirico al quale la sua musica si ispira ma che allo stesso tempo valorizzasse questo strumento inusuale e a molti sconosciuto.
Ispirata da un surrealismo musicale, è nata un illustrazione che è stata successivamente definita "la fagoraffa". Una giraffa, animale ipnotico e quasi surreale, che trasforma gradualmente il suo lungo collo in un fagotto, anch'esso lungo come il collo di questo strano animale.
L'aspetto onirico è stato incrementato maggiormente colorando la giraffa di verde e facendo fuoriuscire dal fagotto delle linee seghettate che smorzano l'approccio "morbido" che contraddistingue l'intero aspetto grafico del disco.
  • 01-sketch
  • 02-disco
  • 03-disco-inlay
  • 04-applicazioni
Related Projects
Repùblica Dominicana / Visual Identity
Forte Bank / Visual Identity
Contacts

Send me an email:

info@liuzzodesign.com

Call me:

+39.392.63.72.545

Send me a postcard:

via E. Villoresi, 16
20143 Milano

News & Extra

Brand Territoriale: Un Logo Non serve!

Questo è il video (perdonate la qualità non eccellente) del mio Workshop tenuto ad Aprile 2018 al GRAnDE – Graphic Design Festival a Castelfranco Veneto dal titolo: “IL BELLO DEL BRUTTO – Identità territoriale senza stile ma con tanto stile”. Il workshop ha visto i partecipanti “vandalizzare” la statua del Giorgione, simbolo di Castelfranco veneto… Leggi tutto »

Read More

Meglio essere una bella trovata o una bella scoperta?

Ho avuto il piacere di fare una chiacchierata sul mondo del Graphic Design per il podcast “Credi Crea” e con il gentilissimo Michele Amitrani. Abbiamo discusso di personal branding nell’era del sovraccarico informativo, di cosa fare prima di studiare Graphic Design e di come sia importante farsi scoprire e non farsi trovare. Vi invito ad… Leggi tutto »

Read More

Il Brand chiamato Natale e il suo CEO

Durante una delle mie lezioni del corso di branding presso lo IED di Milano ho approfittato dell’imminente arrivo del natale per proporre un esperimento, della durata di appena 5 minuti, che potesse aiutare a comprendere quanto non esistano distinzioni tra personal e corporate branding ma solo strategie di branding. In quest’epoca di lotta tra l’individuo… Leggi tutto »

Read More